I NAVIGLI

La movida e le luci del quartiere bohémien di Milano

See directions

Primo Giorno

Salutate il nuovo giorno con una colazione classica da De Cherubini: cornetto sfogliato, cappuccino e il piacevole movimento degli abituè che nel weekend portano a spasso i labrador godendosi un raro momento di relax. Se volete qualcosa di più internazionale invece scegliete tra la That's Bakery a due passi da Porta Genova o la California Bakery in piazza Sant'Eustorgio: cupcakes, toast francesi e torta alle carote, ma anche uova strapazzate e bacon.

Giacché siete in zona, meritano una visita sia la Basilica di San Lorenzo Maggiore che quella di San'Eustorgio che custodisce uno dei sarcofagi in marmo più pregiati in Italia, quello dedicato all'Arca di San Pietro Martire.

Scegliete un pranzetto veloce alla Bagel Factory con bagel da asporto da mangiare seduti al parco dietro a San Lorenzo, se invece avete più fame e volete un pranzo più tradizionale, provate la cucina romana di Rugantino, alle Colonne. Rifocillati come si deve, non fatevi mancare una visita nei cortili dei Navigli alla scoperta delle botteghe degli artisti. All'interno di uno di questi, troverete lo stile shabby chic di Madame Gioia, per fare qualche acquisto destinato per rinnovare la vostra casa. Se vi viene un certo languorino, provate le cupcakes di Kevin&Victory: potrete sceglierne gusto e misura. Se volete essere in perfetto ordine, andate a farvi una manicure nella beauty boutique di Bahama Mama o concedetevi un taglio alla moda dai Garçon de la Rue o da Gum.

La sera inizia la movida degli aperitivi: noi vi consigliamo di provare quello del Mag Cafè con piatto di formaggi e salumi serviti al tavolo insieme cocktail ottimi e sicuramente mai banali. Una vera e propria chicca.
Per cena, via libera alla cucina ricercata del Rebelot o ai piatti del Pont de Ferr in cui scegliere le proposte alla carta o i percorsi di degustazione. Prima di andare a dormire concedetevi un ultimo bicchiere a Le Trottoir, storico locale ricavato da un ex casello daziario lungo la Darsena, punto di snodo e incontro di chi vive le notti di questa zona piena di vita e seconda casa dello scrittore Andrea Pinketts.

Secondo Giorno

Svegliatevi presto e gustatevi il sole che illumina l'acqua verde del Naviglio Grande, magari mentre bevete una tazza di caffè da Luca e Andrea o un frullato al Caffè della Ripa. Se vi trovate lungo i Navigli l'ultima domenica del mese, non potete perdere il Mercatone dell'Antiquariato e fare qualche affare tra borse vintage, soprammobili pregiati e anche mobili d'epoca.

Salvatevi dalla folla con un brunch da Tizzy's, locale famoso per i suoi hamburger, o un pranzo da Trita o da Taglio.

Nel pomeriggio fate shopping da Garden K, abbigliamento per lui e per lei con capi selezionati e scelti direttamente dalla proprietaria Eunjii, raffinata ed eccentrica al tempo stesso.
Non perdetevi nemmeno gli abiti e gli accessori originali di Merry Go Round, boutique che mixa gusto italiano e innovazione dal sapore internazionale. Poco lontano, un saltino alla Biblioteca della moda è quasi un obbligo piacevole da rispettare. Dopo un gelato nella celebre Gelateria della Musica alla scoperta dei suoi gusti golosi e originali (pane burro e marmellata ad esempio), nel pomeriggio fate un tour in barca con Navigli Lombardi e una volta scesi, scegliete il Bond per un aperitivo raffinato e diverso da quelli dei dintorni.

Per cena scegliete la cucina di 28 Posti (ma prenotate prima) o andate a farvi coccolare dall'ospitalità di Ivan nella sua Cucina Fusetti. In estate terminate la serata all'aperto a bere un mojito al Kiosko, ritrovo serale dei tiratardi tra chiacchiere e risate, oppure andate alle Fonderie Milanesi e godetevi il cortile all'aperto sotto le stelle.