Milano per Tutti
play_arrow
17/09/2019

Zaha Hadid

di Michela Murgia |



Con Storielibere abbiamo deciso di fare un podcast che parlasse di donne fuori dagli schemi, rivoluzionarie e controcorrente, perchè moltiplicare le categorie è l’unico modo per non morire di stereotipi ed essere veramente liberi.

Dal 25 di giugno puoi investire anche tu su Storielibere, in modo da poter essere ancora di più “Liberi Insieme" | Info e condizioni https://mamacrowd.com/ |

Ci sono donne che non si limitano a cambiare le regole, perché preferiscono ridefinire direttamente i confini, reinventando l’idea dello spazio. Per farlo, se ne fregano dei fallimenti, li considerano un incidente di percorso necessario, mentre cercano di dare una forma a ciò che ancora non esiste, se non nella loro mente, pur correndo infiniti rischi. Ognuno trova il suo modo, per poggiare la propria orma sul futuro, e la Morgana di oggi ha scelto l’architettura, diventando la prima donna a essersi guadagnata un neologismo creato fino a quel momento solo per gli uomini: benvenuti nel mondo dell’archistar Zaha Hadid.

Ospite dell'episodio: Paolo Canevari